Equitazione Naturale

L’equitazione naturale in realtà è vecchia quanto l’uomo. Il punto principale sta nella gestione più consona alle loro esigenze, quindi vita all’aperto ed in branco, liberi di entrare ed uscire dalle stalle ,rigorosamente sferrati.

I principi di equitazione che trasmettiamo si basano sul principio di equitazione naturale di Federigo Caprilli ma non ci sono predilezioni per la monta “inglese” o “americana”: l’equilibrio naturale , la leggerezza, la cedevolezza, mani per indicare, gambe per avanzare e accelerare, mantenendo il giusto “contatto” con il cavallo sono universali.

Attenta osservazione del cavallo e del suo linguaggio corporeo, non avere richieste che non possano essere comprese, pensare principalmente al suo benessere e meno alla nostra volontà di eccellere.

Viverlo, ogni giorno, passo dopo passo, e trasmettere le nostre esperienze a chi intende avvicinarsi a questo meraviglioso animale con umiltà e rispetto.

Questo , in poche parole quello che riteniamo possa essere un equitazione naturale.

 

“ La prima regola di una buona equitazione

è quella di ridurre e se necessario eliminare

l’azione del cavaliere”

Federico Caprilli